Performance


 

Ho sentito le vostre voci - 2010 

Centro Arte Contemporanea Le Murate, Firenze  www.lemurate.comune.fi.it

 

“Ho sentito le vostre voci” è un progetto site specific realizzato da Gianluca Costantini per il complesso de Le Murate di Firenze, luogo di reclusione sin dalla sua nascita, prima come convento delle suore di clausura, poi carcere del capoluogo toscano fino al 1985. Affidato a Renzo Piano, dal 2004 ospita appartamenti di edilizia residenziale pubblica e da gennaio 2010 è destinato a diventare il secondo polo dell'arte contemporanea nella culla del Rinascimento. Progetto, realizzato a cura di Firenze Fast Forward, Valentina Gensini, Map of Creation e Simone Fabbroni (partners Art Hub e New York University, media partner Current, network partner Undo.net).

 

Guarda i video, la locandina e leggi il comunicato Link

 



 

Appunti per un paesaggio - 2010 

Sala dell'Arengo, Piazza Cavour, Rimini, Ambiente Festival - domenica 7 novembre ore 19

 

Appunti per un paesaggio è il titolo che Isabella Bordoni ha dato alla lettura scenica dei  testi di Michele Marziani che che si è tenuta domenica 7 novembre del 2010  a Rimini, alla Sala dell'Arengo di piazza Cavour, alle ore 19, ultimo evento di Ambiente Festival. Appunti per un paesaggio sono letture scelte dai romanzi di Michele Marziani La trota ai tempi di Zorro, Umberto Dei. Biografia non autorizzata di una bicicletta e La signora del caviale. A Michele Marziani il compito di tenere il filo della narrazione, mentre a leggere saranno Isabella Bordoni e Paolo Vachino. Contemporaneamente Gianluca Costantini ha disegnato dal vivo le letture che erano accompagnate dalle musiche del Trio dell'Istituto Musicale Lettimi composto da Caterina Boldrini, Jonathan Benatti e Federico Mecozzi. L'idea e la cura sono di Isabella Bordoni.

 

Guarda i video Link



 

1° festival di disegno dal vivo come atto performativo- 2011 

 

disegno, performance e contemporaneità.

Su testo di Lello Voce. Laboratorio21 Viareggio, a cura di Erika Gabbani  www.drawingalive.net

Il disegno come atto performativo nella sua dimensione live, nella sua dimensione viva. Ci interessa l’atto del disegnare considerato spettacolo in se o in relazione ad altre arti, dalla performance d’arte al concerto audio visivo, dal teatro contemporaneo alla poesia visiva... Una piccola, preliminare, veloce ed inedita indagine organica sul tema.

 

Curatore Erika Gabbani | curatore ospite David Quiles Guillò | produttore esecutivo Gaia Querci | direttori artistici Fupete & Carlo Galli

 

 



 

Di soglia in soglia Gianluca Costantini disegna sulle parole di Hanif Kureishi - 2011

 

a cura di Tahar Lamri - RA2019 - www.ravenna2019.eu

Nessuna cultura può restare senza comunicare. Nessuno può vivere senza condividere le proprie esperienze, visioni, sentimenti e punti di vista. Con la convinzione di sperimentare l’interminabile nell’essere umano dalle rispettive posizioni, di condividere ciò che appartiene a ciascuno, creando uno spazio comune, frutto della creatività umana, uno spazio del vero pluralismo, della pace e della crescita della società civile in un processo di riconoscimento reciproco, di un dialogo innervato in esperienze effettive di cultura, di saperi che si sono trasmessi e poi diversamente sviluppati, di lavoro concreto sulle tracce di un passato ancora vivo nell’incontro e nella convivialità.