Cattive abitudini

Text Emidio Clementi drawings Gianluca Costantini, Giuda Editions



Preview pages


News


La Graphic Novel (e non solo) di qualità alla Biennale del Disegno di Rimini

 
Dall’esperienza di Insieme Fuori dal Fango nel mese di settembre scorso, nasce Borgo Cultura, un progetto di programmazione culturale diffusa e condivisa. Ora sono proposti due eventi targati “fumetto” all’interno della prima edizione della Biennale del Disegno di Rimini. Domenica 18 Maggio al Palazzo Podestà, due colonne del fumetto italiano, Gianluca Costantini e Giuseppe Palumbo, presenteranno i loro due più recenti lavori. Martedì 20 Maggio c/o la Libreria Feltrinelli, uno degli autori italiani contemporanei di graphic novel, Marco Tagliapietra, presenterà “La peste a Venezia” in compagnia di Massimiliano Fabbri. Inoltre, ci saranno altri incontri presso vari locali nel Borgo San Giuliano.

 

Domenica 18 Maggio, Palazzo del Podestà Piazza Cavour, ore 17,00

Emidio Clementi dei Massimo Volume e Gianluca Costantini presentano il libro “Cattive Abitudini” (Giuda edizioni).

Info: www.ndanet.it

Read More 1 Comments

La cattiva abitudine del disegno. Costantini, Pellegrini e Clementi

di Francesca Baboni
su Artribune del 1 marzo, 2014

 

d406, Modena - fino al 1° marzo. Una singolare bipersonale tra un disegnatore che si definisce “attivista grafico” e un artista da sempre impegnato nella pratica del disegno. Con un libro visionario e un ambizioso progetto dedicato alla comunicazione pubblicitaria nell'arte contemporanea. Che rivela qualcosa di più della semplice propaganda.

Una dettagliata catalogazione in bianco e nero, realizzata con perizia calligrafica. Pagine pubblicitarie minuziosamente copiate su più di trecento fogli occupano un’intera stanza sotto forma di installazione in progress. Untitled drawing art intende difatti essere un omaggio distaccato che l’artista e illustratore Gianluca Costantini ha voluto fare all’arte contemporanea e ai suoi affascinanti riti mediatici. L’impatto è di grande effetto e colpisce la scelta di concentrarsi sulle scritte, date e font, con un procedimento di riscrittura quasi maniacale. Altrove una grande carta di Simone Pellegrini dialoga con le tavole del libro Cattive abitudini – realizzato da Costantini insieme a Emidio Clementi che, pur nella differenza stilistica, si amalgamano felicemente all’opera per la comune e potentissima carica visionaria. Continua

Read More 3 Comments

The Lost Weekend | Performance/reading

 

 

Sabato 15 febbraio si è tenuta la performance/reading " The Lost Weekend" con Emidio Clementi e Gianluca Costantini.

All'interno della mostra
"Untitled Drawing Art".



D406.it
facebook.com/d406.artecontemporanea

 


Read More 0 Comments

Clementi e Costantini a Modena. Musica e fumetto a braccetto

 

di Marcello Tosi
su Corriere Romagna del 24/2/2014

 

MODENA. La musica diventa disegno, e sulle parole dei testi di Emidio Clementi, versatile scrittore tra poesia e performance, bassista e leader dei Massimo Volume, Gianluca Costantini ha costruito l’avvolgente sequenza di una nuova storia. È stato presentata il 15 febbraio alla Galleria d'arte contemporanea “d406”, con un reading di Clementi, la mostra aperta al pubblico fino al 1 marzo di due diversi progetti dell’affermato disegnatore ravennate: “Untitled Drawing Art” e “Cattive abitudini”, ispirato all’omonimo album della band bolognese. In mostra anche le tavole e i disegni, già raccolte in un libro uscito lo scorso dicembre della Giuda edizioni, con cui Costantini ha interpretato i testi poetici e visionari di Clementi raccolti nel biennio 2009/2010.
“Cattive abitudini” è articolato in dodici composizioni i cui testi di Clementi svolgono la funzione di sceneggiatura per i disegni di Costantini. Dodici storie che raccontano ossessioni e peccati di cui sono protagonisti personaggi relegati ai margini della storia, spettri evocati da parole per musica e disegni.


Costantini, nel suo andare “oltre il segno grafico”, perché ha scelto di far divenire disegno la musica?
‹‹Il fumetto è un pentagramma di disegni. I segni, le parole, le vignette si muovono sul pentagramma del libro grazie alle parole musicali di Emidio. Questo susseguirsi lancia un ritmo, una musica disegnata. L’idea di immaginare “Cattive Abitudini” è avvenuta quasi per caso. É il disco più visionario dei Massimo Volume, una bella sfida renderlo visibile. Il mio intento era fare un fumetto musicale, che rispettasse i tempi della canzone››.


Una storia narrata, si legge, ma anche nello stesso tempo di persone ferme “ai bordi del nazionale varietà, della storia narrata della plagiata umanità”…
‹‹È un racconto di tonalità e nostalgie, di personaggi non detti che si muovono con pochi passi. La narrazione è data dal lettore, ognuno aggiunge un pezzo di se e si racconta leggendo››.


I testi di Emidio “Mimì” Clementi smettono di essere parte di una musica, che ciascuno potrà anche in qualche modo sussurrare, e si trasformano in parte integrale di un fumetto che racconta storie che forse abbiamo intuito ma non avevamo visto.
Clementi, quali sono queste ‘Cattive abitudini’?
‹‹La maggior parte dei personaggi del disco è colta in un momento di rottura. La loro vita non è più la stessa. Capita all'uomo elegante e mondano di “La fortuna violata”, al bipolare di “Tra la sabbia dell'oceano”. Forse è questa la cattiva abitudine del disco, stravolgere la quotidianità››.


Musica e fumetto. Due onde creative destinate sempre di più ad incontrarsi?
‹‹Per me è stato abbastanza naturale. Con Gianluca ci incontriamo spesso nei corridoi dell'Accademia di Bologna. Capita di mangiare insieme e di scambiare opinioni. Entrambi utilizziamo le immagini come spunto creativo. E' stato sorprendente vedere come un lavoro terminato (intendo il disco), potesse ancora declinarsi in una forma imprevista come il fumetto››.


Ha sottolineato che c’è una generazione che è stata influenzata dalla musica alternativa italiana, e una delle canzoni di questo ultimo lavoro cita Manuel Agnelli, ma che nello stesso tempo ‹‹un intellettuale di oggi non sa nulla della scena di oggi››…
‹‹La musica alternativa italiana vive questa ambivalenza. Più di una generazione è cresciuta con i dischi dei Csi, degli Afterhours, dei Tre allegri ragazzi morti. Lo vedo quando vado ai concerti. Quei gruppi per molti rappresentano la colonna sonora della loro vita. Non c'è però stato, o almeno non m'è parso, un approfondimento critico. Al di là dei giornali specializzati chi si occupa di musica alternativa? Hai mai visto la pagina culturale di un quotidiano soffermarcisi? Chissà, forse è anche meglio così››.


Che significato ha il richiamo al mondo delle utopie, così spesso presente nelle vostre canzoni, da Danilo Dolci al visionario architetto Fueller creatore di forme e macchine particolari?...
‹‹Per arrivare dove quegli uomini sono arrivati non si prende la strada del buonsenso. Si avanza con la follia e l'assurdo, con i sogni e tanta tenacia. Non è fantastico tutto questo?››.

Read More 0 Comments

Emidio Clementi e Gianluca Costantini presentano "Cattive Abitudini"

 

sabato 15 febbraio presentazione dell'ultimo libro scritto da Emidio Clementi ed illustrato da Gianluca Costantini "Cattive Abitudini", edito da Giuda edizioni.

 

A partire dalle 18, letture e performance di disegno dal vivo a cura degli artisti. Ancora in mostra fino al primo marzo le tavole e i disegni con cui Gianluca Costantini ha interpretato i testi poetici e visionari di Emidio Clementi raccolti nel biennio 2009/2010.

Emidio Clementi scrittore e musicista, è fondatore e voce del gruppo musicale Massimo Volume. Come scrittore ha esordito con la raccolta di racconti "Gara di resistenza" (Gamberetti,1997) a cui hanno fatto seguito i romanzi : Il tempo di prima (Derive/Approdi, 2000); La notte del fratello (Fazi, 2001); L'ultimo dio (Fazi, 2004); Matilde e i suoi tre padri (Rizzoli, 2009); La ragione delle mani (Playground, 2012)

D406.it // facebook.com/d406.artecontemporanea Instagram: @d406 // d406-fedeli-alla-linea.tumblr.com

 

Read More 4 Comments

Il fumetto, la musica, l’attivismo: non sono Cattive abitudini

 

di Emanuele Gessi
su Lost Highways

 

LostHighways ama fermarsi agli incroci delle strade ed osservare. La strada della musica (a noi più affine e prediletta) è disseminata di incroci entusiasmanti. Oltre al cinema ed alla letteratura, sovente si può incontrare l’immagine, in tutte le sue forme. In uno di questi incroci abbiamo osservato il ricco lavoro di Gianluca Costantini, ci ha incuriosito ed infine proprio a lui abbiamo chiesto un passaggio. Curiosi, abbiamo domandato dei suoi progetti, delle evoluzioni del fumetto, cercando (e trovando) parallelismi con il mondo della musica.

Verso la fine del 2013, Giuda Edizioni ha pubblicato Cattive Abitudini, un volume nato dall’incontro di Gianluca Costantini con i testi di Emidio Clementi tratti dal penultimo album in studio dei Massimo Volume, uscito nel 2010. Da questo lavoro è iniziata la nostra chiacchierata.

 

Entrambi insegnate all’Accademia di Belle Arti di Bologna (“Arte del fumetto” per te, “Scrittura creativa” per Clementi) ma dubito che vi siate incontrati per la prima volta in aula docenti: quando vi siete conosciuti?

In verità è avvenuto proprio così: ci siamo conosciuti per la prima volta in Accademia. Mentre cercavamo di intrecciare le due materie, cosa poi sfociata nel progetto My Back Pages, abbiamo deciso di fare qualcosa insieme. Visto che funzionava con i ragazzi avrebbe potuto funzionare anche con noi. Continua

 

Read More 2 Comments

Presentazione di Cattive Abitudini con Emidio Clementi, Gianluca Costantini e Bruno Dorella

MARTEDÌ 3 DICEMBRE 2013 presentazione del libro a fumetti

Cattive Abitudini

di

Emidio Clementi Gianluca Costantini

con Bruno Dorella

ore 21.00 Fargo

via Girolamo Rossi RAVENNA

 

Martedì 3 dicembre alle ore 21 al Fargo in via Girolamo Rossi a Ravenna, gli autori Gianluca Costantini e Emidio Clementi presentano Cattive Abitudini, libro edito da GIUDA edizioni, risultato dell’inedita collaborazione tra i due autori che si muovono l’uno nel mondo della musica e della scrittura, l’altro tra arte e fumetto.

Entrambi insegnanti all’Accademia di Belle Arti di Bologna al corso “Linguaggi del fumetto” hanno iniziato a lavorare al progetto quasi per caso, immaginando di trasporre a fumetti i testi delle canzoni del leader dei Massimo Volume.

Cattive Abitudini ripercorre le dodici canzoni dell’omonimo album restituendo per immagini personaggi, atmosfere ed emozioni. Il risultato è quello che si potrebbe definire “un fumetto musicale” dove il segno grafico di Costantini crea un ritmo visivo che interpreta e restituisce l’espressione ritmica della composizione musicale.

La costruzione delle tavole a fumetti, si concede sospensioni e vuoti che creano uno spazio fatto di narrazioni e quadri elusivi.

Come l’album anche il libro stupisce nel ritmo, nel dettaglio e nel segno che cambia.

I testi di Emidio “Mimì” Clementi smettono di essere parte di una musica, che ciascuno potrà anche in qualche modo sussurrare, e si trasformano in parte integrale di un fumetto che racconta storie che forse abbiamo intuito, ma certo prima non avevamo visto.

 

Emidio Clementi è cantante e bassista dei Massimo Volume, oltre ad essere uno scrittore versatile. Ha pubblicato racconti e romanzi (tra cui Matilde e i suoi tre padri), e numerosi testi che si muovono tra poesia e performance.

Gianluca Costantini è un disegnatore e artista, curatore di mostre di fumetto e direttore artistico di numerosi progetti editoriali underground ormai storici, nonché ideatore del progetto G.I.U.D.A.. Ha pubblicato storie brevi in diverse lingue, Graphic Novel come Julian Assange, Cena con Gramsci e L’ammaestratore di Instabul.

Read More 3 Comments

Cattive Abitudini su Fumettologica

 

Emidio Clementi, cantante e bassista dei Massimo Volume, e Gianluca Costantini, disegnatore e ideatore dell’etichetta editoriale G.I.U.D.A. insegnano entrambi all’Accademia di Belle Arti di Ravenna. Il primo Scrittura creativa, il secondo Arte del fumetto. Dalla loro collaborazione è nato Cattive Abitudini, libro che illustra attraverso il fumetto i testi delle canzoni dell’omonimo album dei Massimo Volume, uscito nel 2010. Una “prima volta” col fumetto, per la storica band bolognese, che proprio di recente si è affiancata a un’altra collaborazione nella stessa direzione: la regia del nuovo videoclip La Cena, tratto dall’album appena uscito Aspettando i barbari, è stata realizzata da Gipi.

 

Continua

Read More 0 Comments

Cattive Abitudini su Sentireascoltare

 

 

di Fabrizio Zampighi

 

Cattive Abitudini è una sorta di graphic novel, in cui i testi dell’omonimo disco dei Massimo Volume diventano “sceneggiatura e dialoghi” per le tavole di Gianluca Costantini (disegnatore e blogger ravennate). Si parla di una comunanza di intenti tra gli autori che viaggia su un binario dell’immaginazione fatto di suggestioni, di intuizioni impalpabili, di scenari onirici e dai contorni volutamente indefiniti, ma soprattutto di colori. Da un lato, le parole di Emidio Clementi – forse tra le cose migliori mai scritte dal front man della band bolognese – guadagnano, separate dalla musica e calate nei disegni, la giusta dimensione poetica e letteraria, rivelando in questo contesto ancor più forza evocativa; dall’altro, i disegni di Costantini rinunciano a soggettivare troppo la materia, a legarla strettamente all’interpretazione dell’autore, lasciando invece a chi guarda il compito di unire i puntini e di cogliere i significati. Lo scorrere delle pagine è un flusso inarrestabile, una nebbia fatta di rosso, ocra, azzurro, verde, bianco che ha a che fare con l’Es freudiano, più che con la razionalità e il controllo di un Super Io da comic book classico. Continua

 

Read More 0 Comments

Cattive Abitudini su Musicletter

 

Cattive abitudini è il titolo del quinto album dei Massimo Volume che si trasforma grazie alla matita di Gianluca Costantini da traccia sonora a traccia disegnata. Sono dodici canzoni che raccontano storie di personaggi ossessionati da peccati quotidiani, ai bordi del nazionale varietà, ai bordi della storia narrata dalla plagiata umanità, ai bordi di un letto in una stanza a cui non bussa nessuno. Continua

 

Blog indipendente di informazione musicale e culturale

Read More 0 Comments

Cattive Abitudini su Rumore

 

Cattive Abitudini dei Massimo Volume diventa un fumetto
su RUMORE

Seguo la musica dei Massimo Volume da circa 20 anni, le parole di Emidio mi sono sempre piaciute ed emozionato. In questi ultimi anni abbiamo lavorato insieme all’Accademia di Belle Arti di Bologna dove insegniamo nel corso “Linguaggi del fumetto“. Ci siamo conosciuti e piaciuti. L’idea di immaginare Cattive Abitudini è avvenuta quasi per caso, e per quanto mi riguarda è il disco più visionario dei Massimo Volume: è stata una bella sfida renderlo visibile. Il mio intento era fare un fumetto musicale, che rispettasse i tempi della canzone. Continua

Read More 4 Comments

Cattive Abitudini su Rolling Stone

 

“Cattive abitudini”: dalla musica al fumetto

 

 Il penultimo disco dei Massimo Volume diventa una graphic novel firmata da Gianluca Costantini, in uscita il 12 ottobre. "RS" vi propone un'anteprima...

Di Franco Capacchione

 

Oggi esce il nuovo lavoro dei Massimo Volume, Aspettando i barbari. Materiale infiammabile come lo è sempre stata la loro musica. Il prossimo 12 ottobre sarà, invece, in libreria la versione “disegnata” di Cattive Abitudini (GIUDA edizioni, pp. 84, euro 15), il loro album del 2010, il disco che ha sancito il gran ritorno, dopo una lunga pausa, di uno dei gruppi fondamentali della musica italiana e non solo. Nel libro, ogni canzone diventa un racconto per immagini, con stili e colori diversi, tenui o accesi, a sottolineare i diversi stati emotivi, le tensioni e i languori dietro a ogni traccia dell’album. La rappresentazione visiva di musica e parole è opera di Gianluca Costantini, autore, disegnatore, blogger, conosciuto e amato anche per i suoi political comics, fumetti-biografie di personalità fondamentali dei nostri tempi, pubblicati da Becco Giallo: uno dedicato a Gramsci, l’altro a Julian Assange, fondatore di Wikileaks. RS vi propone in anteprima La bellezza violata, uno dei pezzi forti di Cattive Abitudini, rivisto dalla matita di Costantini che è anche curatore (con Elettra Stamboulis) di Komikazen, il festival internazionale del fumetto di realtà che si tiene ogni anno a Ravenna (l’edizione 2013, dall’11 al 13 ottobre). Continua

Read More 0 Comments