Collana Illustorie


 

Sketchbooks Diaries 01 (Il diario a fumetti di James Kochalka) - Edizioni Fernandel
Di: James Kochalka

Nel 2006 ho curato il primo volume "Sketchbooks Diaries" di James Kochalka con la casa editrice Fernandel. 

 

Presentazione: Con la serie dei suoi diari a fumetti, James Kochalka – considerato uno dei disegnatori più promettenti della nuova generazione di fumettisti americani – ha creato un universo parallelo nel quale raccontare con tenerezza, ironia e a volte crudo realismo la propria vita quotidiana. In questa divertente, sognante, eccentrica autobiografia, lo stesso Kochalka si dipinge come un elfo felice – simile al Felipe di Mafalda, ma con delle orecchie lunghissime – e si fa chiamare "Magic Boy". A dialogare con lui nel piccolo universo domestico compaiono la moglie Amy, alcuni amici (tra cui Jason, che Kochalka disegna goliardicamente in forma di cane) e il gatto Spandy. Il tutto raccontato con lo stesso tono giocoso e sincero, a volte malinconico, che caratterizza l’opera di due disegnatori famosissimi come Charles Schulz e Quino, a cui Kochalka dichiaratamente si ispira.


 

Chiamatemi Pablo Ramone- Edizioni Fernandel
Di: Pablo Echaurren

Nel 2006 ho curato il libro "Chiamatemi Pablo Ramone" di Pablo Echaurren con la casa editrice Fernandel. 

 

Presentazione: Con una scrittura divertente e pirotecnica, e attraverso fotografie e illustrazioni realizzate in loro onore, Pablo Echaurren, auto-ribattezzatosi "Ramone", ci indica quale immenso bacino di ispirazione e traspirazione possano essere i "Fast Four", regalandoci una personale e originale riflessione sulle connessioni tra alto e basso, tra arte popolare e cultura d’avanguardia. «Perché i Ramones sono molto di più di un gruppo punk rock. Sono letteratura, pittura, teatro, provocazione, filosofia, rumore, melodia... in una parola: stile».


 

Pandemonio - Edizioni Fernandel
Di: Gianluca Morozzi e Squaz

Nel 2006 ho curato il libro "Pandemonio" scitto da Gianluca Morozzi e disegnato da Squaz con la casa editrice Fernandel. 

 

Presentazione: Pandemonio è una spettacolare cavalcata nella fantasia visionaria e psichedelica di Gianluca Morozzi, supportata dall’incredibile talento grafico di un disegnatore come Squaz. Un gioco di scatole cinesi, storie che schizzano fuori da una mente imprigionata in un corpo che sta cedendo, pezzo dopo pezzo: le storie degli abitanti di un singolare condominio in un mondo rinchiuso in una boccia plexiglas; la storia dell’alcolista che trova un bambino in una scatola da scarpe; la reincarnazione vista dal bancone di un bar. Una timida bibliotecaria contesa tra un arcidemone e alieno decisi a ingravidarla. Le ombre che avvelenano la mente degli sposi litigiosi al piano sopra. La storia di tre singolari fidanzate. Storie dentro altre storie. Un pandemonio.


Diario di una ragazzina - Edizioni Fernandel

Di: Phobe Gloeckner

Nel 2006 ho curato il libro "Diario di una ragazzina" scitto e disegnato da Phoebe gloeckner con la casa editrice Fernandel. 

 

Presentazione: Scritto nel corso del 1976, Diario di una ragazzina racconta i quindici anni di Minnie Goetze (alter ego dell’autrice), vissuti in una San Francisco in piena rivoluzione sessuale quando, superati i valori di fratellanza tipici degli anni ’60, la società sembra scivolare verso ambigue forme di disimpegno e di edonismo. Borghesi, alternativi, trascurati, gli adulti intorno a Minnie, sono tutte persone concentrate su se stesse, perse nelle loro vite: il padre è un artista che vive sulla East Coast, la madre è una donna irresponsabile, alcolista, totalmente assorbita dalle proprie relazioni sentimentali e in continua competizione con la figlia. Minnie è una ragazza brillante con una grandissima passione per il disegno, ma come molte adolescenti è confusa, ribelle, emotivamente instabile. All’origine del suo percorso di emancipazione e di crescita c’è la drammatica iniziazione sessuale con Monroe, il compagno della madre, con il quale fin dalle prime pagine intraprende una relazione morbosa e complicata. Il loro legame rimane clandestino per molto tempo, fino a quando i sospetti e le difficoltà inducono lo stesso Monroe a troncare. Si apre così per Minnie una seconda fase di esplorazione del mondo, alla ricerca di nuovi amici ed esperienze: una crescita drammatica che la vede sola per le strade di San Francisco, dove incontrerà droga, delinquenza e prostituzione. Da questa esperienza, per quanto dura e vissuta ai margini, Minnie uscirà più forte e consapevole di se stessa. Con sincerità e crudezza emerge così il ritratto di un personaggio di grande umanità, il percorso di una donna fragile e sola che, attraverso la sofferenza, trova la sua strada.


 

Sketchbooks Diaries 02 (Il diario a fumetti di James Kochalka) - Edizioni Fernandel
Di: James Kochalka

Nel 2007 ho curato il secondo volume "Sketchbooks Diaries" di James Kochalka con la casa editrice Fernandel. 

 

Presentazione: Dopo il buon esordio dello scorso anno con il primo volume dei Diari a fumetti, dopo l’ottima accoglienza della critica e l’entusiasmo dei fan italiani, Fernandel prosegue la pubblicazione degli Sketchbook Diaries di James Kochalka con il secondo volume, che riguarda gli anni 1999-2001. Ritroviamo in queste nuove strisce l’universo tenero e allo stesso ferocemente contemporaneo dell’autore. È il diario dell’anno in cui Charles Schulz ci lascia, un disegnatore al quale Kochalka viene spesso paragonato per la capacità di cogliere con acume e delicatezza tutto il paradosso dell’esistenza. Ma è anche l’anno in cui James, scoraggiato, decide di abbandonare il progetto della striscia quotidiana per poi riprenderlo, due mesi dopo, perché i suoi diari «sono la sola speranza di dare un senso alle cose».


 

Vita da bambina - Edizioni Fernandel

Di: Phobe Gloeckner

Nel 2007 ho curato il libro "Vita da bambina" scitto e disegnato da Phoebe gloeckner  con la casa editrice Fernandel. 

 

Presentazione: Apparse per la prima volta negli Stati Uniti nel 1998, le storie a fumetti della bambina Minnie sono l’indispensabile prologo al capolavoro di Phoebe Gloeckner Diario di una ragazzina. L’autrice racconta la sua vita di bambina in vicende dai toni a volte onirici e infantili, ma a tratti di un realismo talmente crudele da diventare un’esplicita denuncia di abusi psicologici e sessuali. Nella San Francisco degli anni sessanta e settanta la piccola Minnie si trova alle prese con un patrigno irascibile e violento, una madre succube e assente e amicizie pericolose. In questo contesto di disgregazione affettiva, lo sguardo della giovane protagonista resta coraggiosamente puntato dritto al cuore della famiglia borghese per raccontarne il disfacimento e l’orrore.


 

Matrimoni - Edizioni Fernandel

Di: Ramize Erer

Nel 2007 ho curato il libro "Matrimoni" scitto e disegnato da Ramize Erer  con la casa editrice Fernandel. 

 

Presentazione: Dopo l’Iran di Marjane Satrapi, ecco un nuovo sguardo ironico e amaro su un paese, la Turchia, solo apparentemente distante dal nostro. La società di cui parla Ramize Erer nelle strisce a fumetti del suo Matrimoni, è raccontata attraverso i rapporti tra uomini e donne in un paese islamico che assomiglia molto alla nostra Europa. Pungenti e disincantate, le vignette della Erer non risparmiamo gli uomini, ma sono straordinariamente acute nel raccontare anche le idiosincrasie e le perfi die femminili. Tracciando l’inevitabile declino dell’istituzione del matrimonio, la Erer descrive la difficoltà di evolversi di tutta una società, proponendo al lettore un provocatorio spaccato dell’odierna Turchia dal punto di vista della camera da letto.