net.ho(me)stage. Una casa per inguine.net

net.ho(me)stage. Una casa per inguine.net

una collaborazione inguine.net
con tomA2
 – Stefano Antonello – Thomas Bisiani

 

Inguine.net_re/invented comix è un progetto dedicato principalmente al fumetto: alla sua produzione, diffusione e comunicazione in rete. Inguine.net è una homepage, quindi non ha un volto. Oppure ne ha quattro, quelli dei suoi autori: Gianluca Costantini, Vanni Brusadin, Marco Lobietti, Sandro Micheli. Inguine.net ha però una sede (non ufficiale) che è il luogo in cui il progetto è stato realizzato e da cui costantemente viene aggiornato. La sede della società, di cui parte degli autori sono membri, che offre a inguine.net il supporto tecnico e gli dà ospitalità: la Nowhere srl di Bologna. Attualmente le stanze e le risorse della Nowhere sono periodicamente a disposizione di inguine.net, all’insegna della massima integrazione ed economicità.


net.ho(me)stage è il progetto di una sede ideale per il binomio indissolubile inguine/nowhere, in cui la reciprocità  delle due parti determina la flessiblità del contenitore, che può configurarsi sulla base delle diverse esigenze spazio-temporali. Il tipo di attività, la loro durata, il numero di persone coinvolte variano con cadenza giornaliera, settimanale e stagionale, determinando profili di utilizzo dello spazio differenziati. Sulla base di questi profili è possibile compilare un vero e proprio palinsesto su cui impostare i programmi che regolano le modificazioni del contenitore. Concepito come una macchina regolata da un software, l’edificio si adatta alle esigenze del programma, aumentando e diminuendo la superficie utile e con essa il dispendio energetico in regime di utilizzo. Ciò si realizza grazie ad una parete attrezzata che contiene involucri gonfiabili con aria climatizzata e condizionata. Ogni cellula costituisce quindi un carico indipendente per l’impianto e corrisponde ad una postazione di lavoro, individuale o collettiva. Le cellule sono dimensionate in maniera modulare e distribuite in base alle esigenze della società e del momento (per nowhere, 5 giorni la settimana: una cellula per il modellatore 3d, una cellula per i due operatori server, una cellula per amministratore delegato e commerciale della società, una cellula per il grafico accompagnato da stagista ed ospiti fissi. Per inguine.net, 2 giorni la settimana: una cellula per lavoro collettivo dei 4 membri). 


La compresenza e la gestione di istituti diversi nello stesso spazio non trova la sua massima complessità, quindi, in una differenziazione fra le attività lavorative: trattandosi in ogni caso di produzione digitale, lo spazio di lavoro è immaginato come il minimo comun denominatore. Lo sviluppo di un sistema integrato porta invece a sovrapporre al luogo di lavoro quello domestico. A questa attrezzatura mobile se ne affianca perciò una fissa che contiene, oltre agli spazi di riunione e rappresentanza, spazi di soggiorno e di riposo per consentire un utilizzo pieno e continuativo dello spazio, alte concentrazioni di lavoro in tempi ristretti, permanenze all’interno della struttura per più giornate lavorative. net.ho(me)stage è una casa ed un laboratorio permanente. Infine è uno strumento di comunicazione: un ampio spazio interamente vuoto, che nel periodo lavorativo contiene l’espansione delle cellule gonfiabili, nella configurazione di regime ridotto o di inattività può ospitare feste, proiezioni ed eventi legati all’attività di promozione che inguine.net sostiene nel campo del fumetto con le mostre dedicate ad autori italiani e stranieri. Oppure consente la proiezione dei continui aggiornamenti di inguine.net, con le strisce digitali, l’agenda, il message board, i links.