Soprattuto era fastidio, inguine.net

 

"Soprattutto era fastidio"

a cura di Inguine.net

Autoproduzione del 2004, Bologna

 Artisti:

Davide Ragona, Davide Saraceno, Paper Resistance, minimalab, Manfred Regen, Squaz, Davide Catania, Ericailcane, Gianluca Costantini e Leonardo Guardigli.

 

Illustrazione cover dvd: Gianluca Costantini


 

A Brand New Psycho
di Davide Ragona e Davide Saraceno



 

Bio.Hazardus
di Paper Resistance, minimalab e Manfred Regen



 

Dr. Makùmba Voodo Sanatorium
di Squaz



 

Decorso
di Davide Catania



 

La rabbia
di Ericailcane



 

Un giorno a mio fratello è scoppiato un piede
di Gianluca Costantini e Leonardo Guardigli




Proiezioni, eventi ecc...

  • AnimAzione Corti di animazione, contro lo sgombero!

 

Gipi, Blu, Rita Casdia, Cristina Diana Seresini, Gianluca Costantini, GGtarantola, Paper Resistance, Virgilio Villoresi, Magda Guidi, Marta Roberti, Unz, Tony Sbarbaro, Ericailcane, Sijnwunkung, Emanuele Kabu, Davide Ragona, Davide Saraceno, Davide Catania, 2501, Elisa Bertolotti.

 

21 gennaio 2009, ore 22.00

C.S.O.A. Cox 18 Via conchetta 18 - Milano

 



  • INGUINE@COX 

venerdì 21/05, Dalle 22.30 serata di chiacchiere informali, mostre collettive e tecnologia spiccia.

Present Azione 

InguineMAH!gazine#3 Contenitore di immagini e parole

Fumetti e illustrazioni di: Giovanni Barbieri & Gianluca Costantini, Michael Mc Grath, Nicole Schulman, Oculart.com, Paper Resistance, Peter Kuper, Squaz Winston Smith. Parole: Sabina Ghinassi, Elettra Stamboulis, Jacklamotta, Serena Simoni, Marco Milone, Marco Philopat, Marca Teatro

*******************

Soprattutto era fastidio

Proiezione numero sei corti animati a cura di Paper Resistance, Manfred Regen, Davide Saraceno, Davide Ragona, Minimalb, Gianluca Costantini, Leonardo Guardigli, Davide Catania, Squaz, Ericailcane

*******************

Letture: Marco Philopat

Musiche: Alessandro Baronciani (Altro)

C.S.O.A. Cox 18, Via Conchetta 18, Milano



  • JUST 4 F.U.N. OMAGGIO A PIERMARIO CIANI

Mostra di Squaz e Paper Resistance
inaugurazione 6 dicembre ore 19, 6 / 20 dicembre 2006
A Bologna un omaggio a Pier Mario Ciani a cura di Hamelin


Mercoledì 6 dicembre ore 19, la mostra Just 4 F.U.N. Omaggio a Pier Mario Ciani di Squaz e Paper Resistance presso il circolo Arci Sesto Senso, in via Petroni 9/c - Bologna Just 4 F.U.N. di Squaz e Paper Resistance è un omaggio a Pier Mario Ciani, graphic designer di razza e apprezzato pioniere nell’arte della fotocopia, “graffitista da tavolo” ancor prima dell’avvento dell’hip hop e fotografo/editore del Great Complotto di Pordenone agli albori del punk italiano, dalla sua base operativa in un paesino del Friuli, Bertiolo, Piermario Ciani è stato negli ultimi tre decenni un instancabile produttore di invenzioni visivo-concettuali nonché un irrefrenabile agitatore di energie creative sotterranee. Just 4 F.U.N. ospita una ventina di manifesti di eventi fantastici, realizzati da Squaz e Paper Resistance sull’influsso creativo del progetto F.U.N.: FUNtastic United Nations, che Ciani stesso definiva “ponte di collegamento fra entità geografiche immaginarie”.
A seguire “Soprattutto era fastidio” rassegna di corti animati
in collaborazione con Inguine.net. orari > lun/ven 12/23, sab 18/23. presso il Circolo Sesto Senso, via Petroni 9/c.
All’interno della sesta edizione di BilBOlbul progetto di divulgazione della cultura del fumetto, si inaugurano a Bologna due mostre a cura di Hamelin Associazione Culturale.



  • FestArte

a cura di Lorena Benatti

Distillerie Clandestine, Via Libetta 13 - Roma

Il motto di FestArte, " INTERATTIVITA' " in una serie di feste evento dedicate ai curatori d'arte, il professionista a cui affidarsi, per valorizzare la propria immagine d'artista.

FestArte dà spazio ai curatori e fa interagire le opere dei loro artisti con il pubblico.

Verranno presentati video, animazioni tratte realizzate per il Web, tavole originali di alcuni tra i più interessanti nuovi autori di fumetto, quadri digitali e un originale Juke box visivo con cui il pubblico potrà interagire.

Protagonisti della serata saranno la curatrice Elettra Stamboulis, e gli artisti Gianluca Costantini, Squaz, David Vecchiato, Maurizio Ribichini, Aleksandar Zograf, Paper Resistance, i gruppi inguine.net, La Vectoria.com, Alien Factory, e UBQ.it.

La militanza visiva: visioni per scongiurare il destino, progetti che nascono su passioni, legate al contemporaneo o al concime del contemporaneo e che divengono occasioni per intersecare il lavoro artistico con quanto accade. Da un po' di tempo si assiste ad una nuovo interesse per l'eticità del gesto artistico. La serata offrirà un ampio panorama dell'immaginario in costruzione sui nuovi media, senza dimenticare la suggestiva carta. Video, animazioni, ma anche lavori originali e performance dal vivo di alcuni artisti presenti.

Elettra Stamboulis è curatrice di mostre d'arte e fumetto, ma anche organizzatrice di rassegne, concerti e operazioni culturali a largo spettro. Le mostre di fumetto da lei curate (tra cui Joe Sacco, la collettiva Stripburek di fumettisti dell'Est Europa e Marjane Satrapi) sono state presentate in molte città d'Italia e all'estero. È stata selezionata come curatrice per il progetto nazionale Gemini e Muse 2003 e come giovane curatrice dal concorso biennale Arte in contemporanea di Modena.



  • _multicode, mini mostra collettiva

a cura di Francesca Colsante

dal 06 al 09 aprile 2005

A PLUS A GALLERY, Centro Espositivo Pubblico Sloveno

Venezia, Calle Malipiero (San Marco), 3073, (Venezia)


  • Soprattutto era fastidio (Cartoni fastidiosi)

11 luglio, Bagno Ettore

 

Proiezione numero sei corti animati a cura di Paper Resistance, Manfred Regen, Davide Saraceno, Davide Ragona, Minimalb, Gianluca Costantini, Leonardo Guardigli, Davide Catania, Squaz, Ericailcane



  • I CANDELAI 

a cura di Marco Milone
via Candelai n. 65, Palermo
Mercoledì 11 maggio alle ore 22,30. 

 

Una minirassegna di sei video-cartoni dal titolo “Soprattutto era fastidio”, proposta dal Gruppo Inguine.net, presentazione a cura di Marco Milone (ex redattore di “Inguine magazine”), è quanto ci viene proposto da “I Candelai” di Palermo (in via Candelai n. 65) per mercoledì 11 maggio alle ore 22,30. Si tratta di opere di diversi autori nei quali il comune denominatore sembra essere la bizzarria. Si comincia con “A brand new psycho” di Davide Ragona (concept, sceneggiatura, 3d) e Davide Saraceno (concept, disegni, Flash), con musiche di Talvin Singh e “Sutrix”, selezionato per il Festival Internazionale del Cinema di Animazione “Annecy 2004”; questa la trama: il Pupazzo di Carne è a filo sui nervi scoperti della Metropoli Occidentale, una fuga stretta fra controllo poliziesco e psicosi verso i nuovi terrorismi. Poi segue “Bio.Hazardus” di Paper Resistance, Minimalab e Manfred Regen (un Red Alert, allarme rosso, e il contagio è in agguato e si diffonde di preferenza attraverso i mezzi di comunicazione di massa). Abbiamo quindi di Davide Catania il “Decorso” (un’osservazione del progresso dell'infezione sul/i paziente/i) seguito dal video-cartone di Squaz “Dr.MakÙmba voodoo sanatorium”, nel quale si racconta di una terra povera e desolata, dove un vecchio sciamano in carrozzella opera prodigiose guarigioni mozzando la testa alle galline. Tutto il suo potere purtroppo non serve a ritrovare l'uso delle sue stesse gambe deformi e malate, però in un momento di disperazione, avviene il miracolo… E ancora “La rabbia” di Ericailcane: il soggetto riguarda le modalità con le quali il virus che colpisce il sistema nervoso nentrale, si manifesta. Dopo un periodo di incubazione insorgono febbre, cefalea, vomito, stato di agitazione, disfagia e convulsioni; la malattia evolve rapidamente verso la morte per paralisi respiratoria. Quando si manifestano i primi sintomi clinici il soggetto non è più recuperabile e la morte sopravviene in genere in 3-5 giorni (allegria!!). Infine a chiusura della serata “Un giorno a mio fratello è scoppiato un piede” di Gianluca Costantini e Leonardo Guardigli, selezionato al 12° Festival Internazionale di Cortometraggi e nuove immagini “Arcipelago” e alla 17° edizione del “Ttv/ expanded theatre”: un giorno qualsiasi ad un’ora qualsiasi mio fratello ha preso un’aspirina per la febbre… gli è scoppiato un piede. L’iniziativa, pur se in primo luogo destinata agli appassionati di fumetti, è per tutti i curiosi (e non solo) e conferma ancora una volta la polivalenza culturale delle proposte del noto locale palermitano, ora pub ora teatro ora sala concerti, ma sempre spazio aperto ai fermenti artistici presenti in città. Marco Milone, Palermo, 2005 link


  • INGUINE.NET & MODO INFOSHOP / INTERNO 4 BOLOGNA

Il fumetto underground attraverso i suoi protagonisti. Mostre personali, chiacchiere informali e tecnologia spiccia.

mercoledì 21 aprile 2004, a partire dalle ore 22, c/o MODO Infoshop Interno 4, Via Mascarella 24/b Bologna, Design(Radar

 


  • SeTTiVal: Festival dell'Autoproduzione

Settignano (Firenze) - 20/21/22 Maggio Link 


  • Riardofest 2004, VI Edizione

Riardo (CE) - dal 6 all'8 Agosto, VI° Edizione RiardoFest è una manifestazione polimorfa, volta alla contaminazione tra la musica e le arti.

Giunta alla VI° edizione ha dunque raccolto notevoli consensi che hanno incoraggiato di anno in anno gli organizzatori, sempre più entusiasti nel proporre diverse realtà musicali in contaminazione con le varie arti.

Riardofest ha visto crescere l’interesse popolare proprio grazie all’esibizione di molte bands della nostra regione, e pertanto ha riscosso l’apprezzamento da enti e associazioni che da sempre promuovono iniziative che valorizzano tradizione e la loro continuità. (Numerosi gli elogi alla Manifestazione anche da numerosi portali internet nazionali).

L’idea di fondo, lo slogan, che sin dai primordi ha sottotitolato il tema del Riardofest è stato proprio : - Contaminazione - Riuscito tentativo degli organizzatori di coniugare le più disparate e affascinanti esperienze artistico/musicali. Link


  • A DENTI STRETTI, l'Ostile e Inguine Mah!gazine, editoria radicale tra fumetto, scrittura e provocazione

L'ingresso nel nuovo decennio ha segnato un ritorno alla radicalità ed un vistoso melting pot nel mondo del fumetto e delle arti visive. Due riviste recentemente si sono fatte portavoci, in forme e modi diversi, di queste tendenze. Da una parte «L'Ostile», magazine militante che miscela politica, fumetto e letteratura e dall'altra «InguineMah!gazine», estensione cartacea di un sito diventato in breve tempo punto di riferimento per il nuovo fumetto italiano ed internazionale, ed il suo accostamento all'arte contemporanea. L'iniziativa che prenderà il via al Rashomon il 4 febbraio per concludersi sabato 7 vedrà la presentazione delle due testate sotto forma di mostre, proiezioni video, reading e incontri.

MOSTRA - inaugurazione mercoledì 4 febbraio ore 21.00 INGUINE MAH!GAZINE 2004 La rivista di fumetti Inguine Mah!gazine propone una collettiva dei suoi autori più rappresentativi, tra i quali Andrea Bruno, Maurizio Ribichini, Sara Colaone e Stefano Zattera impegnati in un "Omaggio a Marjane Satrapi". E ancora, Paper resistance, Claudio Parentela e Gianluca Costantini.

PROIEZIONI - venerdì 6 febbraio ore 21.00 SOPRATTUTTO ERA FASTIDIO Un viaggio nella malattia mentale e nelle sue manifestazioni con i cortometraggi realizzati con varie tecniche da una selezione di autori curata da Inguine.net. A brand new psycho di Davide Saraceno - Davide Ragona (Italia, 2003, 3') Bio. Hazardus di Paper resistance/minimalab/Manfred Regen, (Italia, 2003, 5') Decorso di Davide Catania, (Italia, 2003, 25') Dr. Makùmba Voodoo Sanatorium di Squaz (Italia, 2003, 9') La rabbia di Ericailcane (Italia, 2003, 3' 30") Un giorno a mio fratello è scoppiato un piede di Gianluca Costantini- Leonardo Guardigli (Italia, 2003, 4')

:: A DENTI STRETTI :: al RASHOMON Da mercoledi 4 febbraio a sabato 7 febbraio.
Dalle ore 20.30 in poi Via degli Argonauti, [quartiere Ostiense]