Graphic Journalism: una raccolta di storie di Gianluca Costantini

Esce il 14 settembre Fedele alla linea - Il mondo raccontato dal Graphic Journalism di Gianluca Costantini, 320 pagine a colori, per BeccoGiallo Edizioni. Costantini, disegnatore ravennate, traccia linee che raccontano il reale. Si tratta di Graphic Journalism, che spazia dal reportage all’articolo di commento su argomenti nazionali e internazionali. Dalla zanzara Zika a Putin, dall’ascesa dei grillini a Parma agli attentatori di Charlie Hebdo, la matita di Costantini cartografa in modo puntuale e senza interferenze gli eventi. Una geografia delle vite, che è appunto una scienza che nasce disegnando il mondo. Pubblicate in riviste internazionali, quotidiani, blog  condivise dagli attivisti per i diritti umani, le storie del disegnatore e attivista ci permettono di ricomporre un mosaico frantumato, rimanendo appunto “Fedeli alla linea”. La prefazione è di Luigi Spinola, la postfazione di Daniele Barbieri, i testi introduttivi di Elettra Stamboulis, con contrinuti di Maurizio Maggiani, Igiaba Scego, Allan Antliff, Laura Silvia Battaglia, Lara Crinò, Carlo Gubitosa, Gabriela Jacomella, Tahar Lamri, Elettra Stamboulis, Alberto Testa e Francesca Tosarelli.