Porndrawing al VIBRA Fest 2015

27.28 giugno 2015
VIBRA Capture your Imagination

Ghedi (Brescia)


Un cuore in quadricromia dietro l’ immagine di questo Festival Multisensoriale, chiamato VIBRA.

Ma cos’ è VIBRA?? Cosa rappresenta questo cuore??

VIBRA non è altro che un contenitore poliedrico sottoposto a scariche emotive, visive e musicali durante questi 2 giorni di Festival.

L’ idea è quella di decostruire i canoni classici legati alla musica e all’ arte contemporanea smitizzando il concetto di artista.

Preferiamo parlare di ospiti e non di artisti.

Preferiamo parlare di espressione e non di arte.

Preferiamo anteporre le relazioni umane, le passioni, la creatività smettendo di far arrivare un messaggio in cui non crediamo. La libertà di espressione, di pensiero vuole esser fruibile a tutti senza differenziare o dare più’ importanza ad un’ espressione creativa anziché ad un’ altra. La musica, l’ architettura, il design, la fotografia, la street art, la moda, il teatro, la danza, il live video e l’ illustrazione hanno per noi un unico denominator comune: la passione che si nasconde dietro ad un cuore, e dietro a questo cuore esiste un uomo come me, come te, come tutti noi.

Siamo interessati alla democratizzazione della cultura e alla messa in scena dei processi creativi che esistono dietro un opera.


- Porndrawing - “Liturgy of draw porn” di Gianluca Costantini, artista conosciuto a livello internazionale per i progetti Political Comics e Channel Draw. Con questa sua mostra personale l’ intento è quello di trasmettere attraverso 62 disegni a china il confine tra arte e pornografia. Quasi come uno studio sull’ anatomia umana. Ma anche uno studio sociologico, in cui le pose plastiche delle donne vengono accompagnate da frasi che sono uno stralcio di vita delle protagoniste, vite immaginate, vite mai raccontate nel vero mondo del porno, in cui tutto è solo un attimo, pulsione da soddisfare, momento da consumare. 


Download
Comunicato stampa
VIBRA Fest 2015. Comunicato Stampa 2.pdf
Adobe Acrobat Document 5.9 MB

Write a comment

Comments: 0